Video

Loading...

sabato 28 agosto 2010

LA NOSTRA OPINIONE SULLA RIAPERTURA DELLA DISTILLERIA

DOCUMENTO POLITICO DEL PARTITO DELLA RIFONDAZIOE COMUNISTA DI PARTINICO SULLA RIAPERTURA DELLA DISTILLERIA BERTOLINO

Ci sono voluti sei lunghi, inspiegabili mesi perché la macchina del Comune di Partinico rinnovasse l’ennesima  autorizzazione allo scarico alla distilleria Bertolino. Sei lunghi misteriosi mesi durante i quali si presume che l’industria, sotto il controllo della scadente  macchina  comunale, abbia operato tutti gli opportuni e necessari accorgimenti perché le leggi a tutela della salute dei cittadini possano venire rispettate. Ma questo sarà oggetto di costante verifica da parte dell’opinione pubblica e del nostro Partito cosi’ come è sempre stato per il passato.

mercoledì 25 agosto 2010

CHE CI FACEVA OGGI "L'ON.PER CASO" TONINO RUSSO ALLA CANTINA BORBONICA ?


Che ci faceva,oggi, nei locali della Cantina Borbonica  durante la conferenza di servizi che doveva decidere  del progetto della Policentro ,”l’onorevole solo per caso” Tonino Russo di Monreale più noto come ex allievo  del boss del PD Antonello Cracolici di cui pare che abbia da tempo preso le distanze per veleggiare,forse,  verso altri lidi  e comunque sotto l’egida  di qualche altro personaggio più o meno presentabile di quel Partito  ? C’è qualcuno che l’abbia visto, prima d’oggi ,occuparsi delle vicende della città di Partinico?

martedì 24 agosto 2010

A 50 ANNI DALLE OLIMPIADI DI ROMA PER RENDERE ONORE A PINO BOMMARITO


AL SINDACO DI TERRASINI
AGLI ASSESSORI CONIGLIARO E GILIBERTI
Il 25 agosto del 1960 avevano inizio a Roma i Giochi Olimpici. Dunque oggi ricorre  il 50° anniversario di quello storico evento sportivo. Una data assai importante e significativa. Dobbiamo ammettere che avevamo sperato- cosi’ come certamente speriamo-  che tale ricorrenza non sfugga agli amministratori di Terrasini se non altro perché a quell’Olimpiadi partecipò ,in rappresentanza del nostro Paese e nell’atletica leggera,  un prestigioso atleta quale è stato il terrasinese Pino Bommarito.E non capita tutti i giorni che un giovane  “delle nostre parti” ,del profondo Sud  ,abbia la possibilità di potere vivere una analoga ,esaltante esperienza. Noi non crediamo che vi sia la necessità di spendere molte parole per  sottolineare come una data cosi’ significativa non possa e non debba passare inosservata nel senso che vada riproposta all’opinione pubblica soprattutto giovanile non solo della  città di Terrasini ma anche del nostro territorio perché non si perda la memoria di un avvenimento ,e sopratutto del suo significato fatto di passione, sacrifici, rinunce  e che seppur lontano nel tempo resta indelebile ,significativo ed anche educativo nella Storia dell’Italia sportiva. Noi non sappiamo se l’Amministrazione di Terrasini intenda rievocare ,e come, quell’avvenimento per onorare un suo concittadino così carico di prestigio. Sala Rossa vuole ricordare riproponendo una

venerdì 20 agosto 2010

"OPERAZIONE TRONU "


All’operazione , segretissima, fu dato il nome di “Operazione Tronu ” A proporlo lo stesso  Sal, la cui sfrenata fantasia ha avuto il riconoscimento con l’assegnazione del prestigioso premio internazionale “Cu futti futti ddiu perduna a tutti “ .D’altronde non fu lui  -ed ovviamente con l’indispensabile  ma ben oleato  ausilio del   “Segretario mio segretario” che ha preso il posto dell’indimenticabile,struggente,sempre tutt'ora richiedente “ Segretario mio segretario” di Giugio - a dimostrare come un gruppo di reduci delle due ultime guerre puniche possano apparire ancora oggi talmente giovani da avere diritto all’assegnazione di un bene confiscato alla mafia e con destinazione “Per attività di associazioni giovanili?” Fantastico. Assolutamente fantastico. E la nomina del giudice onorario a Presidente della Società fincemu d'arricogghiri  munnizza  ovverosia pomposamente chiamato ATO rifiuti?

lunedì 16 agosto 2010

LA TESTA DEL CAPRETTO, IL CONSIGLIERE BARBARO, IL PD E NOI


Mozzare la testa ad un animale e farla trovare dietro la porta rappresenta, simbolicamente, l’avvertimento che la persona presa di mira  si sarebbe macchiata  di un “delitto” molto grave che nel vocabolario della subcultura mafiosa che affonda le sue tristi  radici nelle pieghe più nascoste di una società arcaica  e violenta    significa che avrebbe commesso uno “sgarro” che si potrebbe pagare anche con la vita.Certo non tutti i messaggi di tale natura sono attendibili e non tutti provenienti da ambienti organizzati della malavita.Più spesso dalla malapolitica . E non  sempre – potrei dire raramente- al messaggio segue per fortuna  una conclusione cruenta.

giovedì 12 agosto 2010

L'EREDITA' ELETTORALE DELL'ON.CINTOLA


 Mentre i problemi della città s’aggravano con l’estate ( acqua, rifiuti,viabilità, iniziative per attrarre  risorse economiche e  quant’altro) e non c’è Sindaco serio di  Comuni seri che non resta al suo posto fino alla fine dell’estate  come un capitano a guidare la nave proprio mentre spinge la tempesta. e dunque vi è maggiore necessità di presenza e guida , il giovane Lo Biundo la  cui “lampada”- se fosse in vita il compagno Cola direbbe che Salvo Lo Biundo in testa ha soltanto una lampada da 5, ovviamente 5 watt cioé il minimo possibile per farsi luce! -  s’accende solo quando si tratta di brigare o affidare  l’ultimo incarico all’ennesimo legale chiamato a difendere il Comune  (si dice che , ad oggi, ne abbia dato circa duecento!) oppure a parcellizzare  gli incarichi di progettazione fino all’inverosimile ( pare ben tre!) per sistemare, ad esempio,  i locali di via Turati confiscati alla famiglia Vitale.

domenica 8 agosto 2010

SALVATORE LO BIUNDO E BARTOLO PARRINO, SENZA CENSURA


Credo che non sfugga a quanti seguono con una certa attenzione  le vicende della  politica comunale  ,come  siano parchi di dichiarazioni quasi tutti gli assessori  della giunta Lo Biundo . Ad esempio raramente ne rilasciano   D’Amico, Panzavechia o Lo Porto,assente quasi sempre dagli schermi Giacomo Russo. Negli ultimi tempi abbiamo visto più presente, e per ragioni legate alle innumerevoli questioni ambientali che impattano con immediatezza e forza sulla pubblica opinione , l’assessore  Barbici  mentre riscontriamo sempre  più rare anche  le interviste di Giovanni Pantaleo notoriamente loquace .

martedì 3 agosto 2010

MaxEZIO, OVVEROSIA T'INSEGNO COME SI FA AD ADERIRE AD UN PARTITO CHE NON C’E’!



Quando  pronunciò al microfono di don Pinuzzu la fatidica frase “Ci siamo messi insieme costituendo questo gruppo PER IL RILANCIO DELLA POLITICA  a Partinico!” fummo investiti da una ventata di freschezza, da un flusso potente di  benessere che partì dalla testa per arrivare  fino, come si suole dire volgarmente, “all’ugnu du’ peri”. Lo stesso benessere che Baconchi pare che provi quando disteso sul grande lettone di Putin ospita nella sua sontuosa dimora oltre che  intrallazzisti di ogni risma, le giovani donzelle, minorenni o maggiorenni che siano, e che ora si appellano “escort” e non più  “donnine allegre” e meno che mai con  quella definizione odiosa, volgare anche  se involontariamente razzista con la quale  la nostra generazione le definiva:  “pulle”.

lunedì 2 agosto 2010

UNA DOVEROSA RISPOSTA AL COMPAGNO ARCURI

Carissimo compagno Arcuri ,ti ringrazio dell'invito ma il solo pensiero di dovere ascoltare un killer che si é scientificamente addestrato soltanto per annientare i comunisti ,in buona parte riuscendovi, mi farebbe stare molto male. Ed anche se ancora di buona salute e di forte costituzione (fors'anche per il mio lungo passato di docente di educazione fisica) ma sopratutto allenato agli scontri violenti contro tanti pseudocomunisti che ho conosciuto fin da quando nel 1970 presi la tessera del PCI e con pseudocomunisti anche politicanti del calibro del capogruppo del PD all'ARS,non ti nascondo che per me sarebbe una sofferenza non sopportabile che ti prego di risparmiarmi.